0xymuzxt

Domenica 19 febbraio alle 14 torna l’appuntamento con il Carnevale di San Terenzo, la principale manifestazione del territorio lericino nel periodo invernale, che richiama ogni anno oltre tremila persone sotto il Castello.

“Il primo ringraziamento da parte dell’organizzazione va al Comune di Lerici ed a STL – Sviluppo Turistico Lerici, che hanno fornito un sostegno determinante all’organizzazione di questa edizione del Carnevale – afferma Giorgio Bonvicini, coordinatore del Comitato organizzatore – ma vogliamo ringraziare anche gli sponsor storici del Carnevale, Autoligure e Coop 1° Maggio, ed i commercianti del paese che hanno sostenuto la manifestazione. E poi un grazie particolare a tutti i volontari santerenzini che sono già all’opera e renderanno il 19 febbraio una giornata speciale”.

Il programma di questa edizione è ancora più ricco e prevede una serie di attrazioni su tutta la fascia a mare di San Terenzo: dalla spiaggia alla passeggiata ed all’intero lungomare, che per l’occasione sarà chiuso al traffico.
Come da tradizione, il punto centrale della manifestazione sarà il palco, collocato al centro della passeggiata, da cui Caccia DJ intratterrà i presenti con la sua musica.
Anche quest’anno tornerà il concorso per la mascherina più bella: il primo classificato assoluto riceverà la statuina di un clown in argento, ma ad essere premiati sul palco saranno anche i travestimenti maschili e femminili più belli e la miglior coppia o gruppo di mascherine. Tutti gli iscritti al concorso riceveranno comunque un piccolo dono.
Sul lungomare, le attrazioni principali per grandi e piccini saranno i trampolieri, mangiafuoco e animatori di Abygaille e la parata del Circo Vegetariano, costituito da nove artisti con bellissimi costumi da animali e vegetali, che hanno partecipato a festival internazionali di teatro di strada: le galline sui trampoli Chichì e Cocò, la Famiglia Cotechino, il Direttore del Circo e la Carota con Carretto Musicale.
Inoltre, i bambini potranno lasciarsi decorare il viso dal truccabimbi, partecipare ad un laboratorio e costruirsi una mascherina da soli, manovrare le marionette di nonno Sergio o partecipare ai giochi di gruppo organizzati da decine di volontari nei punti gioco sulla spiaggia.
Prima della premiazione delle mascherine, sarà organizzato un lancio di palloncini in ricordo della “regina del Carnevale” Carla Gallerini. Inoltre, gli artisti di Sala Cargià si ispireranno alla giornata di festa per dipingere i loro quadri.

Inoltre, la festa continuerà anche dopo il 19 febbraio: le foto scattate al Carnevale di San Terenzo e caricate sulla pagina Facebook della manifestazione potranno partecipare al concorso “Fotografa il tuo Carnevale” e la più bella vincerà un premio speciale.

L’evento è organizzato dal neonato Comitato Carnevale di San Terenzo, che raggruppa le associazioni attive nel borgo: Pro Loco, Comitato di Frazione, Borgate Marinare San Terenzo e Venere Azzurra, Audax, Santerenzina, ASCOS, Pescasport, Trabastia, Borgo del Gozzano e Sala Culturale Cargià.

A San Terenzo, domenica 19 sarà quindi una giornata da non perdere per tutti i bambini!

Maggiori informazioni ed il programma dettagliato saranno disponibili sul sito web della manifestazione.

Fonte: Gazzetta della Spezia